Download La visione dinamica del mondo. Nietzsche e la filosofia by Pietro Gori PDF

By Pietro Gori

Show description

Read or Download La visione dinamica del mondo. Nietzsche e la filosofia naturale di Boscovich PDF

Similar other social sciences books

Kant on God (Ashgate Studies in the History of Philosophical Theology)

Peter Byrne offers a close research of the position of the concept that of God in Kant's "Critical Philosophy". After a initial survey of the key interpretative disputes over the certainty of Kant on God, Byrne explores his critique of philosophical proofs of God's life. studying Kant's account of spiritual language, Byrne highlights either the realist and anti-realist parts contained inside of it.

Theophrastus Against the Presocratics and Plato: Peripatetic Dialectic in the De Sensibus (Philosophia Antiqua)

An interpretation of Theophrastus' "De Sensibus", a treatise particular in content material and strategy, because it reviews and criticizes the theories of feel belief of the Presocratics and Plato. many of the fabric at the Presocratics is located nowhere else, and is the reason why many passages are available scattered over the "Fragmente der Vorsokratiker".

Extra info for La visione dinamica del mondo. Nietzsche e la filosofia naturale di Boscovich

Sample text

Eraclito. Divenire come creare, p. 347 e precedentemente Kopp. Presuppone due elementi per ogni divenire. Anassagora. Movimento circolare. Teoria dinamica, compenetrazione della materia, p. 324. Tante sostanze. Divenire come estrazione, non più come creazione. Compenetrazione fino a punti. Empedocle. 56 Attrazione, repulsione. Affinità. Actio in distans. Quattro elementi. Due forme di elettricità, p. 340 Kopp. Amore e odio - sensazione come causa di movimento. Boerhave, p. 310 Kopp. Democrito. Identità degli atomi.

145-172. 37 sogna considerare che il lavoro di riorganizzazione critica dei testi condotto da Giorgio Colli e Mazzino Montinari è stato stimolato proprio dalla volontà di analizzare l’opera di Nietzsche in modo che fosse lei stessa a parlare prima delle sue interpretazioni, liberandola da quella patina fuorviante lasciata prima di tutti dalla sorella Elisabeth, quando curò la pubblicazione dei testi del fratello assieme a Peter Gast espungendo le pagine che a suo avviso potevano risultare più “scomode” agli occhi della comunità dei lettori.

Lazione non è il fatto che egli si sia dedicato ad un approfondimento di precise tematiche scientifiche, quanto piuttosto che abbia trovato uno stimolo particolare a partire dai suoi studi sulla filosofia dei presocratici; nella lettera a Gersdorff, cioè, Nietzsche ci fornisce una traccia importante per ricostruire quello che deve essere stato il percorso da lui compiuto in quegli anni e che l’ha portato ad interessarsi di alcuni temi trattati dalla scienza naturale. Ma proseguiamo con ordine: per completare il quadro di quella primavera è opportuno considerare ancora due documenti in nostro possesso, i quali permettono di confermare la dichiarazione appena citata rilevando più in dettaglio quali fossero le letture alle quali il tedesco si era dedicato.

Download PDF sample

Rated 4.85 of 5 – based on 10 votes